Riunione per l'acqua: si raccomanda un uso parsimonioso

Provincia, 29 giugno 2022

Nel pomeriggio odierno il prefetto della provincia di Cremona, Corrado Conforto Galli, ha presieduto una riunione, convocata d’intesa con il presidente della Provincia e con i sindaci dei Comuni di Cremona, Crema e Casalmaggiore per esaminare la situazione dell’emergenza idrica che sta colpendo il territorio provinciale, tanto per gli usi civici quanto per l’agricoltura.

La riunione ha consentito di verificare la situazione connessa alle forti criticità che si stanno attualmente registrando a seguito dell’eccezionale periodo di siccità, anche in ordine alle modalità di utilizzo delle sempre minori risorse idriche disponibili per il servizio irriguo. In particolare, i rappresentanti dei Consorzi di bonifica hanno evidenziato che, al fine di non compromettere definitivamente le coltivazioni, si rende necessaria l’adozione di immediate azioni, tra le quali il rilascio di risorse idriche dagli invasi alpini, la deroga immediata al deflusso minimo vitale, nonché la deroga ai livelli minimi di regolazione del lago di Como.

Al riguardo, i rappresentanti degli enti locali, nonché i rappresentanti delle associazioni di categoria, hanno convenuto di sostenere tali proposte in sede regionale.

In tale contesto, il prefetto ha evidenziato come le soluzioni alle problematiche presentate siano allo stato oggetto di valutazione – essendo il tema di rilevanza nazionale – da parte degli organi governativi, d’intesa con le regioni interessate e che si darà puntuale attuazione ai provvedimenti che verranno eventualmente adottati al riguardo, nonché assicurata una informazione degli organi centrali in relazione all’evoluzione in ambito locale dell’emergenza siccità.

Per quanto attiene, invece, al tema dell’utilizzo delle risorse idriche a uso potabile – le quali non sono in alcun modo correlate alle citate criticità del servizio irriguo - i rappresentanti dell’Ato e di Padania Acque, hanno evidenziato come la situazione non desti particolare preoccupazione, in ragione della profondità e del livello di consistenza dei pozzi di approvvigionamento del servizio idrico.

Sul punto, i rappresentanti degli enti locali hanno convenuto sull’opportunità di promuovere una specifica attività di sensibilizzazione dei cittadini all’utilizzo della risorsa acqua in modo parsimonioso, sostenibile e responsabile, limitandone il consumo al minimo indispensabile, come peraltro previsti dall’ordinanza n. 917 del 24 giugno 2022 del Presidente della Giunta Regionale.

Si è da ultimo convenuto sull’opportunità di programmare ulteriori incontri al fine di monitorare l’evoluzione dell’eccezionale situazione di emergenza idrica in atto.


Nella foto, i presenti alla riunione


© Riproduzione riservata



Siete positivi? State a casa, se potete

REGIONE - Indice di positività sfiora il 30%; oltre 100mila curati a casa ...
Leggi tutto l'articolo

Frontale, tre feriti

CASTELLEONE -Sulla strada per Corte Madama ...
Leggi tutto l'articolo

Medico no vax condannato

REGIONE - Si dimezza l'indice di contagio ...
Leggi tutto l'articolo

Addio a Gianmauro Dornetti, il libraio

BAGNOLO CREMASCO - Morto tra i suoi libri ...
Leggi tutto l'articolo

Perde quota l'ipotesi dell'omicidio

CORTE PALASIO - Inciampato, avrebbe sfondato una vetrata ...
Leggi tutto l'articolo

Auto contro moto, ragazza ferita

CREMA - In via IV Novembre ...
Leggi tutto l'articolo

Ciao, Attilio

CREMA - L'uomo della Siae non c'è più ...
Leggi tutto l'articolo

Ucciso l'ex sindaco

CORTE PALASIO - Con due coltellate alla gola, ...
Leggi tutto l'articolo

Al lavoro ancora mascherine

REGIONE - Aumentano i ricoveri ...
Leggi tutto l'articolo

Lavori in tangenziale

CREMA - Traffico alternato dal fine settimana ...
Leggi tutto l'articolo

Lavori alla ferrovia

CREMA - Cinque giorni in autobus ...
Leggi tutto l'articolo

Cent'anni per il dottore

CREMA - Auguri a Mario Gazzaniga ...
Leggi tutto l'articolo

Bottiglie incendiarie sul balcone

CREMA - Gesto intimidatorio ...
Leggi tutto l'articolo

Covid, ipotesi vaccino per tutti in autunno

REGIONE - Boom di malati curati a casa ...
Leggi tutto l'articolo

Al voto, al voto

CREMA - La scheda per votare ...
Leggi tutto l'articolo

Omicron non è un'influenza

REGIONE - Più pazienti in ospedale ...
Leggi tutto l'articolo