Megasconfitta, la squadra si scusa

Crema, 27 Novembre 2021

(Giuseppe W. Pellegrini)Prima di tutto a nome mio, di tutto lo staff e da tutta la squadra, dobbiamo e vogliamo chiedere scusa alla Società e a tutti i tifosi per questa prestazione. Abbiamo avuto un approccio completamente sbagliato, molli, poco aggressivi in fase di non possesso. Ho detto ai ragazzi che mi vergogno della prestazione di oggi: non è al disotto delle nostre possibilità ma ancora di più. E’ inspiegabile quello che è successo oggi: alla fine del primo tempo la partita era già finita.: così non va affatto bene”. 

L’amaro commento di Stefano Lucchini al termine della gara, è lo specchio perfetto della pessima prestazione che la Pergolettese ha offerto al “Turina “ di Salò con la Feralpisalò, sotto gli ochhi del Presidente della Legapro Francesco Ghirelli a Salò in visita istituzionale. Scesi in campo con ancora nella mente, probabilmente, gli encomi ricevuti dopo la squillante vittoria della scorsa domenica, Villa e co. hanno dovuto immediatamente calarsi nella realtà di una gara irta di difficoltà, in una giornata non brillante e di scarsa vena. Fin dal fischio d’inizio si è capito che la giornata per la Pergolettese sarebbe stata difficilissima. Dopo soli 3 minuti di gara, Feralpisalo’ subito pericolosa con Di Molfetta che impegna severamente Galeotti a un deviazione in angolo. Poi i bresciani colpiscono per due volte consecutive la parte alta della traversa. Prima con un colpo di testa di Miracoli e poi per un rinvio svirgolato di Villa. Subito dopo il gol del vantaggio gardenese grazie a un colpo di testa di Legati (quante sofferenze sulle palle alte), pescato in area da una punizione battuta da Di Molfetta (uomo ovunque per la Feralpi). La reazione degli ospiti cremaschi non si concretizza in niente e allora sono i locali a sfiorare il raddoppio con Miracoli, che obbliga Galeotti a compiere un vero miracolo per sventare in angolo una sua conclusione ravvicinata. Dopo l’ennesima grande parata dell’estremo difensore cremasco rifugiatosi in angolo, il gol del raddoppio della Feralpi proprio dall’angolo susseguente. Di Molfetta calcia il corner, Ferrara rinvia e la palla viene poi rimessa in area per la testa di Balestrero che infila Galeotti. Dopo un salvataggio di Villa sulla linea di porta, il terzo gol per i bresciani e doppietta di Balestrero che non ha difficoltà a deviare in rete una corta respinta di Galeotti dopo una conclusione di Guerra, partito però in netta posizione di offside. In balia degli avversari i gialloblù cremaschi (oggi in completo bianco), subiscono la quarta marcatura grazie a Miracoli, pronto a ribadire in rete un passaggio sottoporta di Balestrero. Al fischio di chiusura del primo tempo il tabellino dice 4 a 0 il punteggio e 10 a 3 gli angoli a favore de Leoni del Garda. Nei primi venti minuti della ripresa, è stata la Pergolettese a cercare con insistenza la via della rete per provare a diminuire lo svantaggio. Ma i ragazzi cari al Presidente Marinelli ,non sono riusciti a creare nessun pericolo per la porta difesa da Gelmi. Il tourbillon dei cambi ordinati dalle panchine, hanno fatto sì che la gara avesse un periodo di bassa, fino ai minuti finali quando la Feralpi è riuscita ad andare in rete altre due volte con l’attaccante Guerra che hanno fissato il punteggio finale sul 6 a 0.Ora i gialloblù possono solo leccarsi le ferite, dimenticare velocemente questo infausto pomeriggio bresciano e catapultarsi anima e cuore verso la sfida di sabato 04 dicembre al Voltini con il Mantova (14:30). 


Feralpisalò-Pergolettese ( p.t.16' Legati, 27' e 35' Balestrero, 43' Miracoli; s.t. 44' e 48'Guerra)

FERALPISALO’ (4-3-1-2): Gelmi; Bergonzi, Legati (36'st Zanini), Bacchetti, Corrado; Guidetti (17'st Hergheligiu), Carraro, Balestrero(36'st Damonte) Di Molfetta (17'st Corradi); Miracoli (26'st Spagnoli), Guerra.

A disp. Liverani, Porro,Gelmi, Brogni, Suagher, Cristini, Luppi, Salines.

All. Vecchi Stefano

PERGOLETTESE (4-3-3): Galeotti; Bariti,  Ferrara, Lambrughi, Villa; Varas (24'st Perseu), Arini, Girelli (1'st Guiu Vilanova); Vitalucci (24'st Nava), Scardina (33'st Moreo), Morello (1'st Cancello).

A disp. Soncin, Palermo, Meddah, Bresciani, Verzeni, Mercado, Fonseca.

All. Lucchini Stefano

ARBITRO: sig. Arena di Torre del Greco

AMMONITI: Lambrughi, Guidetti, Varas

NOTE: serata fresca, terreno in ottime condizioni, angoli 11 - 4, rec. 0 + 3


© Riproduzione riservata

Gara spettacolo

RIVOLTA D'ADDA - Mountain bike per il campionato d'inverno ...
Leggi tutto l'articolo

Troppo forti

CREMA - Il Pergo resiste un'ora ...
Leggi tutto l'articolo

Pall. Crema beffa la Juvi

CREMONA - Vittoria nel derby ...
Leggi tutto l'articolo

Riecco il volley

OFFANENGO - Ridefiniti i calendari ...
Leggi tutto l'articolo

Testa coda

CREMA - La Pall. Crema sfida Cremona ...
Leggi tutto l'articolo

Pall. Crema, che inciampo!

CREMA - Sconfitta in casa dall’ultima in classifica ...
Leggi tutto l'articolo

Voglia di Camminata pandinese

PANDINO - Oltre 700 podisti alla prima corsa dell'anno ...
Leggi tutto l'articolo

Il tennis, nell'era della pandemia

OFFANENGO - Bonizzi e il Tennis Offanengo ...
Leggi tutto l'articolo

Pall. Crema in campo

CREMA - Contro il Bernareggio per la salvezza ...
Leggi tutto l'articolo

Falsa partenza

S. VENDEMIANO - Pall. Crema sconfitta ...
Leggi tutto l'articolo

Pall. Crema in campo

CREMA - Trasferta difficile a S. Vendemiano ...
Leggi tutto l'articolo

Coppa Brema, ultima tappa

CREMA - Piazzamenti per la Taurus ...
Leggi tutto l'articolo

Pergo, il punto di Marinelli

CREMA - "Perso qualche punto" ...
Leggi tutto l'articolo

Enercom Fimi vince e fa Natale

BUSNAGO - Fuori dalla zona retrocessione ...
Leggi tutto l'articolo

Titoli nazionali per Gjegji e Facchetti

RIVOLTA D'ADDA - Nel twirling ...
Leggi tutto l'articolo

Atleti sul podio ai nazionali di karate

MONTODINE - Medaglie per i cremaschi ...
Leggi tutto l'articolo