Arresti domiciliari per lo stalker volante

Spino d'Adda, 09 luglio 2018

E' tornato a casa il pirata, che negli ultimi tempi però volava con la bandiera di Batman e che era stato arrestato perché molestava la sua ex. L'uomo, 49 anni di Spino d'Adda, era diventato famoso per i suoi voli a bassa quota a bordo di un monomotore battente bandiera dei pirati sia sulle strade principali, sia sopra la città di Crema, caserma, Duomo e commissariato compresi. Poi, dopo alcune denunce l'uomo era stato fermato in fase di atterraggio dai carabinieri e il monomotore sequestrato. Sei mesi dopo l'apparecchio gli era stato restituito e i voli erano recentemente ripresi, ma con una vela diversa e la bandiera di Batman. Oltre a ciò, però i carabinieri erano stati da tempo informati che questa persona molestava pesantemente la sua ex fidanzata, una commessa di 29 anni, arrivando a piazzarsi davanti al negozio dove la ragazza lavora e lanciando pesanti insulti. Più volte ammonito dagli stessi carabinieri, l'uomo non aveva voluto sentire ragione e aveva continuato, fin tanto che gli stessi militari la scorsa settimana lo avevano atteso nel negozio e quando era arrivato e aveva cominciato la sua sequela, erano usciti e lo avevano arrestato. Il giudice era andato a interrogarlo in carcere e quindi ha disposto gli arresti domiciliari. A casa il pirata ha ancora il suo monomotore con vela e bandiera di Batman, sperando che non si lascia tentare...

Nella foto, il pirata sopra piazza Garibaldi

© Riproduzione riservata

Share on Facebook